Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Newsletter
Informatore parrocchiale
Novità
La voce del Parroco
Oratorio


Ricevi HTML?
Registrazione effettuata con successo

Home Page | Novità dalla Parrocchia

Novità Parrocchia

Esiste un luogo dove poter vivere un' esperienza unica e coinvolgente

 Ti aspetto, condividi con chi sarebbe interessato, educatori, sacerdoti, suore, catechisti....

21432873_10214316582577345_1509943025302352434_n.jpg

 

Ultimo aggiornamento ( Sabato 09 Settembre 2017 19:40 )

Leggi tutto...

 

L'oratorio che vieta il cellulare e resta aperto anche ad agosto

www.facebook.com/1578744725699769/videos/1609624309278477/ 

COPIA IL LINK dei video

14 Giugno 2017 da Repubblica.it

L'oratorio che vieta il cellulare e resta aperto anche ad agosto

 

ZITA DAZZI

CHENG, 10 anni, ci ha provato a portarsi il telefonino nello zaino, ma "il don" lo ha beccato subito. «Questo me lo dai, lo mettiamo nel cassetto e te lo riprendi all'uscita, va bene? », sorride il parroco della Santissima Trinità al bambino cinese. Sarebbe piaciuto a Paolo Conte, questo prete dell'oratorio con tanto tempo per chiacchierare. Solo su un punto, don Mario Longo, 70 anni portati con brio, non transige. Alla chiesa di via Giusti 27, nel cuore di Chinatown, fra i campi da calcio e da basket, di schermi accesi sui filmati di YouTube, non ne vuole vedere. È un prete che qualcuno definirebbe "all'antica". Di certo, è distante anni luce da quei parroci 2.0 che in Brianza hanno imposto il braccialetto elettronico agli iscritti alle attività estive. Folti riccioli bianchi, maglietta gialla con la scritta "La bellezza è negli occhi di chi la contempla" — frase tratta dalla

"Laudato si'" di Papa Francesco, tema del Grest ambrosiano edizione 2017 — don Mario è nato in viale Argonne e parla quel milanese pieno che non lascia dubbi sulle sue origini popolari. Lui è il prototipo del prete di strada, in un quartiere che non è di periferia, ma è come se lo fosse, così pieno di contrasti e di sfide, come può esserlo una zona dove abitano almeno 20mila cinesi, atei per lo più, tanto chiusi nelle maglie della loro comunità che nemmeno le scuole riescono ad interagire con le famiglie. Eppure, i cinesi, di don Mario si fidano, gli mandano i figli ogni giorno, in mezzo agli italiani e a piccoli di tutte le nazionalità. Per verificarlo basta andare una mattina qualsiasi in questa chiesa anni '60, il volume squadrato di un'astronave, cemento a vista e rosmarino piantato negli angoli «per mitigare un po' l'inquinamento dell'aria».

I bambini questa settimana sono 140; a fine estate gli iscritti totali saranno 300, perché quest'anno il cancello rimane aperto anche ad agosto. «È la prima volta, mi sembrava doveroso farlo. Ci sarà magari solo una ventina di figli di ristoratori di via Paolo Sarpi. Ma non me la sento proprio di abbandonarli ». Con il "don" e le sue suore, ci saranno molti dei circa 50 volontari. Mamme, nonne, anche qualche papà cinese che porta in regalo cose pronte dal ristorante. «Di cellulari qui non hanno bisogno — spiega, con tre o quattro ragazzini appesi alla maglietta, ognuno con la sua richiesta da sottoporgli — . Se i genitori devono chiamarli, possono fare riferimento a me o agli altri coordinatori: ci sono quattro numeri sempre attivi. Bisogna collaborare tutti per liberarci dalla schiavitù multimediale ». Tolto il telefonino, don Mario propone varie alternative ai videogiochi, in un regime di totale libertà di movimento negli spazi della sua chiesa. C'è una banda che suona il rock in una sala prove con basso, batteria e chitarra elettrica. C'è chi gioca a scacchi in corridoio seduto con gli amici. Ci sono due squadre che si affrontano sul campo da calcio, altre due su quello da basket. C'è una pattuglia di dodicenni che ha quello che don Mario chiama «il privilegio » di servire a tavola perché «questa è una scelta volontaria e non può essere data come punizione a chi lascia il cibo nel piatto, ma deve essere vissuto come un premio per chi è tanto intelligente da capire che aiutare il prossimo è una fortuna». Una formula che piace a tanti, anche perché low cost nell'anno dei rincari nei centri estivi delle scuole pubbliche. Qui si pagano solo 5 euro per il pranzo o l'eventuale biglietto per la gita al museo. «Quest'anno abbiamo deciso di fare piccole squadre che a turno escono per andare a visitare le meraviglie della città, da Brera al Planetario, ma anche il Duomo, le cose che ci stanno attorno e che non conosciamo. Non c'è bisogno di andare tanto lontano per riempirsi gli occhi di bellezza».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

La formula piace anche perché è low cost nell'anno dei rincari dei centri estivi comunali

SPAZIO APERTO

Nell'oratorio di via Giusti 27 ci sono campi da calcio e da basket, sala prove per la musica e teatro. A dirigere le attività è il parroco don Mario Longo 

 

Apri il pdf della preghiera per don Mario 

Ultimo aggiornamento ( Sabato 17 Giugno 2017 12:22 )

 

“Omosessualità e fede”

 

 Su un argomento oggi molto dibattuto,

 

invitiamo genitori, educatori e giovani

ad un incontro-testimonianza

con lo scrittore Giorgio Ponte su:

“Omosessualità e fede”

Mercoledì 14 Giugno ore 21.00

per genitori ed educatori

Martedì 27 Giugno ore 21.00

per adolescenti e giovani

L’incontro si terrà presso la

Sala don Sironi di Via Giusti 27

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 09 Giugno 2017 20:17 )

 

Un rosario a Chinatown nel nome di Maria

 April il link articolo su Chiesa di Milano  

Rosario_cinesi.jpg

Ultimo aggiornamento ( Domenica 21 Maggio 2017 19:40 )

 

Iscrizioni Oratorio Estivo 2017

 

Sono già aperte le iscrizioni per l’Oratorio Estivo.

Vi chiediamo gentilmente di voler iscrivere i vostri ragazzi in segreteria nel pomeriggio per non intralciare l'entrata della mattina.

Gli orari dela segreteria saranno, fino all'8 giugno: dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.00.

Dal 12 giugno al 9 settembre: dal lunedì al giovedì dalle 16.30 alle 17.30

Ultimo aggiornamento ( Sabato 20 Maggio 2017 12:40 )

 

Nel cuore della Chinatown milanese, italiani e cinesi recitano il Rosario

I "Fioretti "nelle sere di Maggio  

Nel cuore della Chinatown milanese,

italiani e cinesi recitano il Rosario

 

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.
 

Rosario_cinesi3.jpg

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 22 Maggio 2017 06:54 )

 

Ipotesi pellegrinaggio Lourdes Fatima

 IPOTESI PELLEGRINAGGIO LOURDES, FATIMA

1920px_Basilica_Fatima.jpg


 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 02 Maggio 2017 08:10 )

 

Quaresima 2017

 RV10605_Articolo.jpg

Apri il PDF Quaresima 2017

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 06 Marzo 2017 11:06 )

 

A proposito di cineforum….

A proposito di cineforum  ........ 

movie_projector_55122_640.jpg

 Se qualcuno è interessato a trasmettere commenti e riflessioni  postumi alla visione del  film,

scriva la sua mail a : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. che provvederà a inserire il commento nel sito:

                         "www.trinita.tv" alla voce “Teatro & cultura”, nella sottovoce  “Cineforum”, dove è inserito
                     
                         oltre il cartellone promozionale del film, la scheda introduttiva al film stesso.
                   
                         I commenti e la scheda introduttiva, potranno così essere letti dai partecipanti al Cineforum,
                     
                    sul suddetto sito, per approfondimenti di riflessione della comunità 
 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 12 Gennaio 2017 20:39 )

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 12