Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Newsletter
Informatore parrocchiale
Novità
La voce del Parroco
Oratorio


Ricevi HTML?
Registrazione effettuata con successo

Home Page | Adorazioni | UNA FINE DEL MONDO

UNA FINE DEL MONDO

I avv. Amb. B

UNA FINE DEL MONDO

Oscura anche tu il sole e fai arrossire la luna, cioè metti da parte l’orologio, il tempo, e vivi con tranquillità e disponibilità questo momento di incontro con Gesù senza farti condizionare dagli impegni, dalle scadenze, vivi almeno un attimo di eternità… sei qui di fronte al Figlio dell’Uomo che anche oggi è venuto per “radunare i suoi eletti…”
E’ Lui il Fine di tutto. Tutta la nostra storia, la nostra vita sta marciando verso di Lui, è Lui che “metterà tutti i nemici sotto i suoi piedi. L’ultimo ad essere annientato sarà la morte” come dice s. Paolo.
Dopo la sua morte sull’”albero” della croce, tutto viene attratto da Lui, dal suo Amore e ogni cosa si realizza pienamente quanto più assomiglia a Lui…
Tutto nel mondo si spiega con la croce di Gesù, con la sua morte e la sua risurrezione.
Si può dire che la legge fondamentale del creato è Gesù, la sua storia, la sua vita, la sua morte e la sua risurrezione.
Ecco allora che questo è per te un momento importante perché ti trovi di fronte all’Eucarestia, alla presenza di Gesù risorto.
Tu vedi in quel pane consacrato, sacramento dell’amore di Cristo, IL FINE del mondo perché tutto finirà in quell’amore, nella comunione che tu vedi nell’Eucarestia e che sta lentamente maturando giorno per giorno e non in una catastrofe apocalittica, ma nel suo amore, nel suo regno che si sta realizzando, magari con fatica, con resistenze e con dolore ma inesorabilmente.
Ed ora puoi domandarti :
Nella mia vita, nelle mie scelte di ogni giorno, sto andando verso quel fine?
Il mio modo di vivere. le mie azioni, i miei pensieri, i miei desideri, assomigliano sempre di più a quelli “di Gesù”? Oppure sono ancora lontano?
Contribuisco a far “crescere” e “maturare” il mondo verso il suo Fine?
Sto andando verso la fine o verso IL FINE della mia vita?
Come un albero buono, dovremmo anche noi far germogliare ogni giorno gemme di bene, oggi quante “gemme” sono spuntate sui rami della mia vita?
O i miei rami sono ancora secchi e rigidi, “formato invernale”.
Dalla croce di Gesù, la primavera è arrivata, è forse ora di “svegliarsi dal sonno” come diceva s. Paolo.
Stiamo muovendo i primi passi di un nuovo anno liturgico, “anno nuovo vita nuova” diceva un proverbio: fai qualche proposito di impegno e di cambiamento per questo prossimo anno...  E con tutte queste domande, pensieri e propositi, mettiti di fronte a Gesù… il fine della tua vita.

 

        Don Mario