Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Newsletter
Informatore parrocchiale
Novità
La voce del Parroco
Oratorio


Ricevi HTML?
Registrazione effettuata con successo

Home Page | Adorazioni | PEGGIO DEL VULCANO

PEGGIO DEL VULCANO

 

III Pasqua Amb. C
PEGGIO DEL VULCANO
 
Quando si arriva qui in chiesa ci si porta dietro tutto un carico di preoccupazioni, problemi da affrontare, scelte da compiere, piccole o grandi sconfitte, progetti da attuare, persone per cui pregare, incontri fatti, gioie e dolori….. insomma qui davanti al Signore noi veniamo con tutta la nostra umanità e con tutta la nostra fragilità.
Abbiamo proprio bisogno di questo momento, per rimettere un po’ insieme le idee, ma non solo, per riprendere forza, nel nostro cammino, ma soprattutto per avere un po’ di luce, la sua Luce.
Senza la luce infatti tutto diventa misterioso si corre il rischio di sbagliare, non si riesce a distinguere bene le cose, tutto ci fa paura, corriamo il rischio di andare a sbattere e di farci male.
Se invece siamo nella luce, nella sua luce, allora riusciamo a vedere bene le cose, a capire il senso della nostra vita, a scegliere la strada giusta anche se magari più difficile e faticosa.
Anche nella nostra vita di ogni giorno capita quello che sta succedendo in questi giorni in Europa, siamo spesso al buio, “oscurati” dalle nubi non di un vulcano ma peggio ancora, del demonio, del male che ci rende difficile la vista e che cerca di contrastare la Luce.
Le notizie che privilegiano sempre le cose negative, il male, la cattiveria della gente, l’egoismo, la prepotenza, la violenza, il clima di terrore e di paura che viene alimentato ad arte, la divisione, l’odio, l’intolleranza, il male che c’è in ciascuno di noi, sono tutte nuvole che ci fanno vedere le cose in maniera sbagliata.
Ma come si fa allora a vivere nella Luce, come possiamo avere la sua Luce?
Questo del lunedì, per esempio, è uno dei momenti importanti per “ricaricare le nostre batterie” o per “pulire i nostri occhiali” o, come va di moda adesso, per mettere gli “occhiali 3D” e vedere meglio la realtà. Se noi restiamo con Gesù, se ascoltiamo la sua Parola, se impariamo da Lui, allora la sua Luce sarà in noi.
La preghiera, l’Eucarestia, la Carità, il nostro impegno missionario, l’ascolto della Parola, sono tutte occasioni che ci fanno vivere nella luce e quindi possedere la sua luce.
Ma forse dovremmo farci anche una domanda prima di tutto, sei convinto che solo Gesù può dare un senso, illuminare la tua vita? O cerchi sempre altrove qualche proposta per realizzarti?
Davanti a Gesù Luce del mondo apri il tuo cuore perché rinnovi in te la Grazia del Battesimo con la quale ti è stata donata la Luce della Fede.
Don Mario

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 06 Dicembre 2010 21:05 )