Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Newsletter
Informatore parrocchiale
Novità
La voce del Parroco
Oratorio


Ricevi HTML?
Registrazione effettuata con successo

Home Page | Adorazioni | IL FORUM DEI DODICI

IL FORUM DEI DODICI

 

III sett. Amb. dopo Epifania C
IL FORUM DEI DODICI
Cortona_Museo_20Diocesano_Comunione_20degli_20Apostoli.jpg
 
Anche oggi abbiamo risposto alla chiamata di Gesù e siamo qui intorno a Lui che si presenta a noi sotto le specie del Pane Eucaristico, proprio quel pane che un giorno moltiplicò per i quattromila affamati nel deserto.
Come i discepoli ci ha “chiamati a sé” per aprire il suo cuore, per comunicarci quello che prova dal più profondo del suo essere: anche oggi come allora Gesù “sente compassione per la folla”.
Pensavi di essere venuto qui per parlargli, per chiedergli qualcosa, invece è Lui che ti ha chiamato perché vuole dirti che il suo cuore soffre, “patisce” per tutti i bisogni, la sofferenza e la fame che vede nel mondo.
Lui vive tutto ciò “con passione” cioè coinvolgendo tutto il suo cuore e le sue forze e nello stesso tempo soffrendo al fianco di chi soffre.
I problemi nel cuore di Gesù hanno proporzioni enormi: pensa solo alla fame nel mondo che coinvolge centinaia di milioni di esseri umani, ma anche alle malattie o alle vittime degli uragani piuttosto che dei terremoti, delle guerre e del terrorismo, ma al di là dei numeri, pensa solo alla grandezza smisurata del dolore di qualche persona che conosci, alla povertà che c’è vicino a te, e non puoi far finta di non vedere, dal fratello che dorme sulla panchina della chiesa o del nonno che viene abbandonato al suo destino, dal bambino che non viene accolto, all’immigrato che viene sfruttato. Viene voglia di rispondere a Gesù con lo stile dei discepoli: “Come possiamo trovare in un deserto…. la soluzione?”, magari, più modernamente organizziamo una conferenza mondiale sulla fame nel mondo o decidiamo di pensare di poter condonare entro 10 anni il debito dei poveri…. o molto più modestamente chiediamo a qualche organizzazione che intervenga o organizziamo noi stessi un forum o un blog o per sentirci a posto mandiamo un sms ad un 48484848 di turno.
Gesù, invece, non risponde nemmeno alle difficoltà (o alle scuse) dei discepoli e alle nostre, ma ci indica una strada e anche oggi indica a noi una strada: “Quanti pani avete?”
“Sette (cioè tutti!) e pochi pesciolini (ma ne basta uno solo di ICHTHYS, termine greco che vuol dire pesce ma che è anche simbolo di Gesù)”…. E poi sappiamo come andrà a finire!!!
Anche oggi Gesù chiede a te, primo di aprire gli occhi e poi di aprire il cuore, non la bocca o il portafoglio e di lasciarti prendere dalla sua stessa compassione, e infine di donare tutto quello che puoi, metterlo nelle sue mani per riceverlo da lui moltiplicato e distribuirlo ai fratelli. Questo è l’unico percorso d’amore che salva i fratelli ma che salva anche te.
Guardati attorno allora, scopri i bisogni della “folla”, apriti all’ascolto del Signore e dona con amore.
Ti sono vicino nella preghiera e se hai bisogno di un aiuto non aver timore di disturbarmi, sono qui anche per questo.
Don Mario