Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Newsletter
Informatore parrocchiale
Novità
La voce del Parroco
Oratorio


Ricevi HTML?
Registrazione effettuata con successo

Home Page | Adorazioni | Abbi pazienza di noi

Abbi pazienza di noi

 

                                                               VII dopo Epif. Amb. A2

ABBI PAZIENZA DI NOI

Untitled5_1.jpg

 

Che gioia anche oggi poter essere qui e passare un po’ di tempo con il Signore Gesù.

È questo un momento forte del nostro cammino, che con la preghiera personale, la S. Messa, la Carità e il nostro impegno quotidiano nel mondo, caratterizza la nostra vita cristiana e la rende più simile al progetto che Dio ha per ciascuno di noi.

In particolare oggi, in questo momento non dobbiamo chiederci cosa fare o cosa dire, dobbiamo invece, come ci consiglia il profeta Baruc nella prima lettura, mettere a fuoco il nostro rapporto con Dio, chiedergli perdono e appellarci alla sua pazienza misericordiosa.

È il Signore che ha dato forma alla nostra vita, è Lui che ha un progetto su di noi e interviene con “mano forte, con segni e prodigi” in nostro favore e ha fatto per noi grandi cose, e noi invece lo abbiamo più volte tradito…

Come per la donna adultera del Vangelo, di fronte al nostro peccato e alle nostre infedeltà, Gesù è pronto a riscrivere per noi un futuro, sulla sabbia della nostra vita.

Come il Padre un giorno plasmò l’uomo dalla sabbia, così Gesù ogni volta che riconosciamo il nostro peccato ci plasma con le sue mani. Come un vasaio ci “lavora” per renderci docili, malleabili, ci toglie le impurità, i sassolini che tante volte si nascondono nella pasta e che potrebbero danneggiare l’Opera d’arte che ha in mente, ci schiaccia, ci “appallottola” ma anche ci accarezza, ci raccoglie, e con colpi di pollice ben decisi, ci dà una forma sempre più precisa ... da grumo di terra ci trasforma in oggetto prezioso.

Quanta pazienza ha il Signore nei nostri confronti, quanta sopportazione delle nostre “molestie” nei suoi confronti!

Ieri abbiamo riflettuto sull’opera di misericordia spirituale “sopportare pazientemente le persone moleste”… Dobbiamo proprio imparare da Dio a sopportare con pazienza chi ci dà fastidio, proprio come Lui fa nei nostri confronti.

Prova un po’ a richiamare alla mente tutte le volte che in questa settimana trascorsa il Signore è intervenuto nella tua vita, ti ha plasmato con una parola, un gesto, un incontro, una persona, una lettura, un fatto, … tutte le volte che ti ha sopportato e con pazienza ha lavorato per farti capire la tua vocazione e cercare di realizzare il suo progetto su di te.

Come ci ricorda il Vangelo di ieri, ha atteso con pazienza, scrivendo per terra, che tutti (Farisei inclusi) comprendessero il senso della loro vita e del loro agire.

E tu, invece, come ti sei comportato? Ti sei accorto di questi interventi del Signore?

Mettiamoci allora nelle sue mani, proprio come l’argilla nelle mani del vasaio, e lasciamoci plasmare con fiducia dal Signore.

Signore, tu che sei nostro Padre, ti preghiamo, non perdere la pazienza, ma come la donna del Vangelo di ieri, scrivi sulla nostra vita una storia nuova, di perdono e di amore. Riscopri la gioia del Sacramento della Confessione per lasciarti riplasmare dal Signore, non abusare della sua pazienza infinita …

                                                                        Don Mario                 

Ultimo aggiornamento ( Domenica 19 Febbraio 2017 07:59 )