Cerca
Appuntamenti
Non ci sono eventi al momento.
Newsletter
Informatore parrocchiale
Novità
La voce del Parroco
Oratorio


Ricevi HTML?
Registrazione effettuata con successo

Home Page | Adorazioni | E beato te

E beato te

 

II Pasqua Ambr. C3

E beato te

138151_800pxTheIncredulityofSaintThomasbyCaravaggio_ralf.jpg

 

“Beati quelli che non hanno visto, e hanno creduto!”: Gesù, dice questo a s. Tommaso che non credeva alla testimonianza dei discepoli e che aveva voluto “toccare con mano” i segni di Gesù risorto.

Siamo noi quei beati di cui parla il Vangelo di domenica, noi che crediamo in Lui attraverso la testimonianza della Chiesa, noi che crediamo che Lui continua ad essere presente attraverso i Segni Sacramentali come l’Eucarestia che anche oggi siamo venuti ad adorare.

Siamo Beati perché ci accorgiamo che Gesù ci è sempre vicino. Per questo motivo il cristiano non deve avere paura (“Non temere” continua a ripetere Gesù risorto ai suoi discepoli), deve guardare al futuro con fiducia, il credente deve essere pieno di gioia, di entusiasmo e di serenità anche nelle difficoltà perché si accorge di questa confortante presenza del Risorto.

Ma non solo, il vero cristiano sa anche che lui stesso, con la sua vita, con la sua testimonianza, con il suo stile, diventa un segno per tutti quei “Tommaso” che hanno bisogno di vedere per credere.

Devi sentire la responsabilità non solo di credere ma anche di aiutare a credere.

Oggi Gesù parla ai tuoi fratelli solo con la tua bocca, Gesù ama i poveri solo con il tuo cuore, Gesù cammina per le strade della tua città solo con le tue gambe.

Questo momento di adorazione settimanale è importante per riconoscere Gesù presente ma anche per ricordarti la tua responsabilità nei confronti dei fratelli.

A te, beato, oggi, si rivolge Gesù per affidarti questo compito grande: essere segno vivo del suo amore per gli uomini. Chiedi il suo aiuto per poter adempiere ad un compito così impegnativo ma anche così bello. La vita (eterna) di tanti fratelli, dipende proprio da te!

Ricordiamo nella nostra preghiera di oggi Claudia e Ermes e la loro famiglia che domenica hanno celebrato il Sacramento del matrimonio e anche i ragazzi che si stanno preparando alla Messa di prima Comunione che domenica hanno offerto il grano frutto del loro impegno e che servirà per fare le particole della prima comunione.

Offri anche tu la tua vita, il tuo amore, il tuo impegno al Signore.

Don Mario   

Ultimo aggiornamento ( Sabato 02 Aprile 2016 12:00 )